Laboratorio Musicale

Cosa è il laboratorio Sonoro-Musicale “Musi-CARE“?

Il termine laboratorio si riferisce all’esperienza artistica della didattica del fare e deriva dal latino laboratorium, a sua volta dal verbo laborare «lavorare».

Organizzare un laboratorio Sonoro-Musicale significa creare delle esperienze formative attraverso una partecipazione attiva (didattica del fare) su tematiche che possono essere molto differenti tra loro: si può ascoltare una musica connettendovi l’arte pittorica o si può esplorare liberamente i suoni, i colori, il ritmo degli strumenti messi a disposizione come fosse la ricerca del più congeniale, del più apprezzato attraverso le diverse prove o si può trovare una dimensione d’insieme attraverso il canto e il ritmo comune.

Il laboratorio Musicale “MusiCARE” si differenzia nello scopo e nella funzione a seconda della fascia d’età dei bambini partecipanti.

Di seguito do qualche indicazione che riguarda l’attività sonoro-musicale “MusiCARE“, dedicata ai più piccoli:

Fascia d’età 12 mesi-24 mesi:                                                                                                                                                                                                          Le competenze che riguardano questa fascia d’età sono :

  • 13 mesi: pronuncia bene “Mamma” e “Papà”(la struttura della musica scelta o adeguatamente scritta per bambini di questa età, deve dare spazio alla semplicità, alla chiarezza, alla gioia e alla gentilezza. I suoni scelti sapranno richiamare momenti rassicuranti, cullanti e momenti più gioiosi.  Le parole usate nel brano musicale possono recuperare le caratteristiche della ripetitività e della chiarezza sonora. Il movimento può essere stimolato dall’esplorazione senso-motoria con gli strumenti musicali a percussione)
  • 14 mesi: vuol essere sempre più indipendente, prova a mangiare da solo ( l’autonomia conquistata passo passo in questi mesi può essere espressa nei brani presentati, con forme musicali giocose, ritmo allegro. I brevi brani possono evidenziare le capacità acquisite dal bambino con spirito allegro e con ritmo evidenziato. Si  può esplorare il corpo con le musiche e il ritmo, si può giocare con l’imitazione…)
  • 16 mesi: comincia a camminare…(la musica può essere improntata più sul movimento e sul gioco fisico sollecitato dalla musica…)
  • 17 mesi: comincia ad ampliare il suo vocabolario che può comprendere all’incirca 15 parole ( introdurre nomi di oggetti, di animali e inventare ritmi musicali che possano poi essere trasformati in brevi frasi linguistiche ben scandite. Ideare brevi melodie, accompagnate a movimenti, con le parole più usate dai bambini di questa età)
  • 18 mesi: associa il nome all’ oggetto (musiche che si ripetono per un linguaggio che varia, per es. una strofa orecchiabile può essere ripresa per presentare diversi animali, associandoli a disegni o figure)
  • 19 mesi: le attività motorie e di coordinamento sono più elevate. (esplorazione di suoni e di musiche, di ritmi e di altezze attraverso piccoli giochi strutturati con i genitori)
  • 20 mesi: momento particolare per i genitori visto la frequenza dei capricci a cui sono esposti.(il mondo verbale del bambino è in continua espansione come pure quello cognitivo, motorio e affettivo: si può esplorare il mondo con la musica esplorando tutte le dimensioni
  • 24 mesi: fase impegnativa definita Terrible Twos (i bambini dicono NO spesso anche quando la proposta è di loro gradimento! una bellissima canzone sul NO sarebbe perfetta per rendere tutto più leggero)

il LABORATORIO “MusiCARE“, per i bambini della fascia d’età sopra espressa, è un laboratorio Genitori-Bambini.

Il fine del laboratorio musicale è vivere in forma positiva uno spazio SONORO-MUSICALE (attraverso le diverse attività legate al suono e alla musica, come: il canto, il movimento ritmico-sonoro, l’esplorazione timbrica degli strumenti a percussione e giochi sonori…) nel pieno rispetto del tempo e dello spazio di ogni singolo bambino. Riconoscimento e libera esplorare di suoni, strumenti, movimenti, canti, rumori…sono alla base del laboratorio “Musi-CARE”. In un contesto protetto, creato grazie alla partecipazione degli adulti partecipanti, accompagnati dall’insegnante di musica, i bambini, liberi di giocare con i suoni, apprendono precocemente che la musica è qualcosa di gioioso. L’esperienza positiva potrà essere recuperata in altri momenti…con la musica!

MusiCARE per bambini dai 24 mesi ai 36 mesi:

Il bambino in questa fase ha un atteggiamento ancora egocentrico che lo induce a credere che tutti la pensino come lui e che capiscano i suoi desideri-pensieri. il linguaggio diventa importante e impara ad associare parole ad oggetti o ad alcune azioni. il gioco occupa gran parte del suo tempo ripetendo in forma di gioco anche azioni reali che sperimenta (mangiare o vestirsi…).

L’età e le competenze acquisite dal bambino permettono di giocare con la musica cantando, muovendosi, suonando gli strumenti a percussione…cercando di creare un’attività musicale che compatti, che unisca (se il con-tatto si verifica a tratti è comunque una conquista da cui partire). Il metodo musicale Musi-CARE fa uso di fiabe, storie inventate, libri per bambini sollecitando l’interesse del/della bambino/a (con l’identificazione) passando poi al mimo e al canto-suono. Si organizzano infine,  giochi sonoro-musicali dedicati allo sviluppo dell’attenzione e dell’ascolto.

Le musiche, scritte appositamente o scelte, possono avere frasi linguistiche più lunghe, con estensione vocale-sonoro sempre molto ridotta, facili da cantare per bambini di 24-36 mesi

I laboratori musicali per bambini dai 3 ai 5/6 anni includono attività tra le quali: approccio alla prelettura e alla prescrittura delle note, approccio a esercizi ritmici con sequenze motorie, esplorazione del canto e dei suoni cantati, suono e colori…

se avete voglia di saperne di più:

  • per capire come potete attivare un laboratorio musicale con metodologia Musi-Care, nella vostra struttura scolastica,
  • o perchè desiderate disporre di diverso materiale didattico-musicale per poter insegnare
  • e volete sapere quando verrà organizzato il prossimo corso per insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria (che vi darà strategie e modo di condurre un incontro con la vostra classe) …

potete scrivere a: francescatinti8@gmail.com